Carlo Pistarino

Nato a Genova il 16 Maggio 1950, era un tranquillo e simpatico Autista di Bus, nell’Azienda Trasporti di Genova quando …
nell'estate del 1981 gli amici del bar lo iscrivono, a sua insaputa, al concorso per cabarettisti indetto dalla Cantina Cabaret, famoso locale di quegli anni, vincendolo e aggiudicandosi così il Gavettino 1981.
Il suo repertorio è frutto semplicemente di ciò che realmente vede svolgendo quel che era il suo lavoro, o le burle che quotidianamente propina ai passeggeri, insomma uno spaccato della vita di tutti i giorni.
Approda con il suo spettacolo al “Teatro Instabile” di Genova riuscendo ad avere il “tutto esaurito” per diversi mesi.
Viene così segnalato da Pierluigi De Lucchi ad una famosa Agenzia Artistica di Milano, la Gentile & Marangoni, e iniziano le serate in tutta Italia con notevoli difficoltà per conciliare il lavoro di autista con quello di comico, fino al 1983, quando viene contattato per partecipare alla trasmissione televisiva Drive In, per la quale viene scelto proprio dall’ideatore di quella trasmissione, Antonio Ricci.

Finita l'esperienza del Drive In, durata quattro stagioni, arrivano per lui altri grandi show come Help, Help serale, Festivalbar, Emilio, Emilio 90, Buona domenica, Il gioco dei 9, L’Euro Peo con Teo Teocoli,  Didomenica, La sai l'ultima?, Andy e Norman, Campioni di ballo, Scherzi a parte, Bellezze al bagno, Striscia la Notizia, Occhio allo specchio!,Vota la voce, Miraggi (Rai 1), Re per una notte con Gigi Sabani, Un fantastico, tragico venerdì con Paolo Villaggio e termina la sua presenza sulle reti Mediaset con la partecipazione a OK il prezzo è giusto, nelle stagioni 1996-1998 affiancando Iva Zanicchi.

Del 2000 è il suo passaggio alla RAI con Quelli che il Calcio, Torno sabato, Torno Sabato la Lotteria, Torno Sabato e tre, Autore e Attore al fianco di G. Panariello, Ma il cielo è sempre più blu, Festival di Sanremo 2006, Sabato italiano con Pippo Baudo, Amore con Raffaella Carrà, Stasera mi butto, Ti lascio una canzone, La bella e la Besthia con Lucio Dalla, Tutti pazzi per la tele co-conduttore con Antonella Clerici e Volami nel cuore.
Nel 2010 il suo ritorno alle reti Mediaset con lo show Io canto, condotto da Gerry Scotti. Partecipa anche a 2 edizioni del programma Saturday Night Live su Italia 1 e da 4 stagioni é Autore a Colorado sempre su  Italia 1

Anche il repertorio classico lo vede Attore co-protagonista  nel “Borghese Gentiluomo” di Molière per la regia di Gian Piero Solari nei principali Teatri Italiani di Prosa, dalla Pergola di Firenze passando per il Quirino di Roma ecc… per ben 3 stagioni. Sempre a Teatro con “ La cena dei Cretini “ - “Telo ricordi tu il purè? “ -  “ Sete “ con la regia di Alessandro Benvenuti,

Al Cinema da ricordare le sue interpretazioni ne “Italian Fast Food” di Carlo Vanzina, “Il Grande Torino” di Claudio Bonivento, “Al momento giusto” di Giorgio Panariello, “Una moglie bellissima” di Leonardo Pieraccioni. e in prossima uscitaa Novembre 2017W Gli Sposi “ con Paolo Villaggio

Nel 2012 ritorna a calcare il palcoscenico con il suo spettacolo "Tutta colpa di Gino". L'esordio il 9 febbraio (per dieci repliche sino al 19 dello stesso mese) alla Sala Hàrpago del Gatto Blu di Catania e anche nel 2013 e 2015 lo presenta con successo al Teatro  Il Sipario Strappato di Arenzano (GE) e ritorna a fare serate in locali e manifestazioni.
Il suo “live” é sempre aggiornato con l’attualità e arricchito dall’improvvisazione, quindi ogni volta .... é una nuova avventura!

Gianfranco D'Angelo
img img